Voice over Internet Protocol (VoIP)

Voice over Internet Protocol (VoIP)

I grandi progressi fatti dalla tecnologia, da qualche decennio a questa parte, hanno portato una serie di novità e praticamente rivoluzionato le nostre abitudini. Nuovi strumenti digitali rivolti al miglioramento dei servizi e alternativi ai tradizionali mezzi di comunicazione. Strumenti innovativi, efficaci, sicuri e anche vantaggiosi dal punto di vista strettamente economico. Ben presto difatti la stragrande maggioranza degli utenti ha cominciato a familiarizzare con la moderna tecnologia e a scoprirne i reali benefit. Nonostante il puntuale impiego dei nuovi strumenti, non tutti però conoscono a fondo le loro caratteristiche. Da qualche tempo per effettuare le conversazioni esiste il VoIP (Voice over Internet Protocol), vediamo di seguito cos’è per meglio comprenderne la vera funzionalità e i reali benefit.

La tecnologia VoIP si può tranquillamente inquadrare come una generazione nuova di conversazioni telefoniche, possibile tramite alcuni strumenti innovativi (es. Skype, Hangouts). Trattasi di una conversazione voce in tempo reale attraverso trasmissioni dati digitale, in breve quella utilizzata comunemente per lo scambio delle informazioni in internet. Voice over Internet Protocol, letteralmente tradotto in italiano “Voce tramite Protocollo Internet”, identifica dunque una tecnologia che dà la possibilità di effettuare una conversazione, simile a quella della classica rete telefonica, fruendo di una connessione Internet. “Voce tramite Protocollo Internet” spiega alla perfezione la natura della comunicazione in VoIP, che fa sì che la voce sia capace di viaggiare in tempo reale su qualunque rete fondata su protocolli IP, a prescindere che essi facciano riferimento a una rete Internet oppure a una LAN aziendale.

Diversi provider di telefonia permettono l’uso di questa tecnologia non solamente per l’effettuazione di chiamate e videochiamate verso sistemi simili, ma anche verso numeri che usano ancora la tecnologia analogica. In apparenza, non ci sono differenze tra un consumatore che usa la rete per realizzare una chiamata vocale e un utente fedele alla tecnologica analogica, in quanto entrambe le tecnologie necessitano della digitalizzazione di un numero telefonico del soggetto da chiamare: tecnologia digitale o analogica, numero fisso o mobile, non importa perché nella pratica è la stessa cosa. Ovviamente, in realtà, ci sono invece delle differenze tra la comunicazione digitale e analogica, anche di diversa natura. Differenze che spiegheremo bene nei successivi paragrafi.

Una volta spiegata la natura di questa tecnologia di conversazione digitale conosciamo, almeno in linea generale, come funziona. Sostanzialmente, per non scendere troppo nel tecnicismo, la tecnologia VoIP usa un protocollo per segnalare l’inizio della chiamata e per l’attivazione delle procedure per codificare i dati, audio ed eventualmente anche video, e un protocollo per le attività utili per il trasporto dei dati, rendendo la conversazione disponibile in tempo reale. Come facilmente intuibile, sono protocolli entrambi assolutamente necessari per garantire la comunicazione in tempo reale. Detto questo, un aspetto di primaria importanza per attuare una chiamata digitale è senza ombra di dubbio una veloce connessione. Con l’uso di linee Internet a velocità elevata è possibile intercettare i dati vocali analogici, convertirli in informazioni digitali, le quali saranno inviate ai destinatari sotto forma di pacchetti.

Arrivate a destinazione, sarà compito del server centrale di riscostruirle assicurando agli utenti riceventi non delle semplici informazioni, ma la voce di coloro che hanno iniziato la conversazione. Nonostante l’impegno nel cercare di spiegarlo in maniera abbastanza semplice, tale processo di funzionamento può sembrare lungo e complicato, mentre invece si tratta di una procedura informatizzata possibile molto rapidamente. Stiamo parlando veramente di un tempo brevissimo, qualche secondo è sufficiente per portare a termine l’intera procedura e iniziare la conversazione. Da dire anche che un numero di telefono su rete digitale resta comunque attivo a prescindere dalla sua localizzazione perché fa riferimento all’uso dell’IP al quale è collegato. Il server in linea rende gli utenti raggiungibili indipendentemente dalla loro posizione, in quanto la cosa importante è il collegamento alla rete. Diverso, infatti, il discorso relativo a un numero di telefono su rete analogica, regolarmente vincolato a una determinata posizione geografica e attivo a un indirizzo fisico specifico. Una netta differenza tra le due forme di conversazione.

Tra i benefit più significanti attribuibili alla tecnologia Voice over Internet Protocol rientra sicuramente quello riconducibile all’aspetto economico: costi ridotti delle chiamate. Un vantaggio tangibile e tra i più apprezzati dai consumatori per la sua natura, ma non l’unico garantito da questo sistema digitale. Infatti, anche le infrastrutture utili per le chiamate digitali, risultano più convenienti dal punto di vista economico. Diversamente dai sistemi analogici, in Voice over IP è possibile implementare il sistema modificando le impostazioni. A titolo esemplificativo, con tale tecnologia, è possibile creare un centralino virtuale per la gestione delle chiamate in arrivo e per il salvataggio sul computer dei messaggi di segreteria.

La serie di benefit continua perché esistono in giro sul mercato diversi provider che permettono ai clienti di fare chiamate a costo zero, possibilità ad esempio consentita agli utenti che posseggono gli stessi fornitori del servizio. Come visto, la convenienza della tecnologia VoIP è abbastanza lampante, anche perché con il tempo qualche problema legato all’uso delle conversazioni digitali è stato superato. Di gran lunga superate ormai le problematiche legate ai ritardi nella trasmissione, grazie alla maggiore disponibilità della banda larga. Resta, invece, il problema relativo alla corrente elettrica. In caso di assenza, visto il bisogno di un collegamento Internet oppure di una rete LAN, la comunicazione non sarà affatto possibile.

Una volta corretto qualche problema, spesso logica conseguenza delle novità tecnologiche, oggi è tranquillamente possibile affermare che utilizzate la tecnologia VoIP per le conversazioni digitali è conveniente, facile e veloce. In termini di sicurezza, ma questo è un discorso sempre verde per ogni contesto, è opportuno continuare a studiare ogni nuova strategia per alzare gli standard. Questo perché il frequente e massiccio utilizzo di chiamate e videochiamate con il sistema VoIP potrebbe compromettere la sicurezza dei collegamenti. Dunque, la sicurezza dei dati e delle informazioni va tutelata con ogni mezzo e non bastano mai i passi in avanti fatti in questa direzione, alla luce del crescente numero giornaliero degli utenti online. I fornitori dei servizi lo sanno benissimo e sono continuamente al lavoro per garantire ai consumatori la massima riservatezza e sicurezza. Lo dimostra il fatto che gli investimenti di denaro sono costanti e ingenti, soprattutto da parte delle grandi imprese.

Detto questo, come precedentemente visto, i vantaggi direttamente collegabili alla tecnologia VoIP sono diversi e sotto gli occhi di tutti, benefit in termini economici e di funzionalità avanzate rispetto alla tradizionale telefonia. Una convenienza tale da giustificare pienamente il grande uso di questa tecnologia da parte dei consumatori. La rete VoIP accompagna la nostra voce già da qualche anno e continuerà a farlo a lungo. In assoluto oggi è difficile infatti immaginare una brusca frenata dei sistemi digitali, strumenti tecnologici largamente diffusi e apprezzati da milioni e milioni di utenti, a partire dagli uffici pubblici e dalle imprese.

Info sull'autore

Andrea Masella author