Sniffer

Sniffer

Parliamo di un software non sempre pericoloso. In genere uno sniffer viene usato per il controllo e l’analisi del traffico di rete, con lo scopo di evidenziare possibili problematiche. Purtroppo però, uno sniffer può essere usato anche per fini illeciti. Questo software registra tutti i contenuti incontrati, compresi le password e i nomi utenti, dunque gli hacker possono sfruttarli per fare accesso a qualunque account. Ma non finisce qui, perché è possibile installare gli sniffer su qualunque computer regolarmente connesso a una locale rete, senza la necessità di installarli sul dispositivo elettronico. In breve, in questo modo, gli sniffer per tutta la durata di connessione alla rete locale non saranno rilevati. Vengono usati dagli hacker per il furto di informazioni e per spiare le attività di rete. Nella grande maggioranza dei casi la finalità è quella di carpire dati di conti correnti e password per utilizzarli in siti di shopping e in siti di istituti di credito. Per il raggiungimento di tali scopi generalmente gli hacker posizionano gli sniffer in posti che garantiscono connessioni Wi-Fi con margini di sicurezza discutibili, come le connessioni offerte dalle strutture ricettive o in aeroporti.

Info sull'autore

Andrea Masella author