Domain Name System (DNS)

Domain Name System (DNS)

Oggi per la stragrande maggioranza delle persone il confronto con l’informatica è diventato un appuntamento quasi quotidiano. Per un approccio migliore con il mondo dell’informatica, più coscienzioso e con vera e propria cognizione di causa è opportuno conoscere almeno i concetti basilari. Collegarsi a Internet per navigare in rete per reperire notizie, per giocare online o, semplicemente per divertimento, è sicuramente possibile anche ignorando alcuni meccanismi ma, soprattutto per un’ottimale organizzazione aziendale e per massimizzare l’operatività di un’attività, alcune dinamiche non si possono affatto ignorare. Si tratta di conoscere, almeno a grandi linee, alcuni sofisticati sistemi che permettono la navigazione in rete in maniera veloce e sicura e facilitano di gran lunga l’accesso ai vari siti web. Con questa guida proveremo a spiegare il Domain Name System (DNS), per fare maggiore chiarezza su questo interessante argomento. Una volta fatte quindi le doverose premesse del caso, entriamo di seguito nei particolari per conoscere cos’è e quali sono le caratteristiche del DNS. Un meccanismo che, insieme ad altri, regola il funzionamento di Internet e permette agli utenti di visitare i siti e di beneficiare dei servizi collegati agli stessi.

In informatica, con il termine DNS, ci si riferisce al sistema dei nomi di dominio, un sistema usato per assegnare i nomi ai nodi della rete (host). Tali nomi possono essere usati attraverso una traduzione, comunemente chiamata risoluzione, al posto degli originali indirizzi IP. Un meccanismo informatico realizzato grazie a un database distribuito, costituito appunto dai server Domain Name System. Oggi quasi tutti sappiamo cos’è un dominio, quotidianamente scriviamo i domini sul browser ai fini della consultazione dei siti web, ma è fondamentale conoscere che in realtà, per i router, i server e, generalmente, per l’intera architettura di rete, il dato più rilevante è l’IP, il noto numero formato da 4 terzette divise dal punto. In parole molto semplici, la reale funzione del DNS, sistema degli indirizzi dei domini, è proprio quella di evitare di essere costretti a memorizzare l’indirizzo IP di ciascun sito web che si vuole consultare. Il Domain Name System è dunque un grosso archivio distribuito e gerarchico nel quale sono presenti la corrispondenza tra indirizzi IP e domini. Un sistema paragonabile per la natura della sua struttura gerarchica agli indirizzi postali (nazione, provincia, città, via e numero). L’organizzazione gerarchica del Domain Name System si sviluppa da destra verso sinistra, dove il valore primario viene chiamato top level domain. Dalla sua definizione e dalle sue caratteristiche si capisce quindi l’importanza del sistema DNS, estremamente utile per una veloce consultazione dei siti web di interesse e per evitare di dover ricordare gli indirizzi IP a memoria, cosa abbastanza complicata. Per capirci ancora meglio, i DNS e i loro server liberano gli utenti dal dover ricordare a uno a uno tutti gli IP dei siti web da visitare e parallelamente permettono alla rete di funzionare in base ai criteri del protocollo TCP/IP.

Chiarito il concetto di base, vediamo di comprendere la meccanica del Domain Name System, partendo sempre dal fatto che con i DNS si ha la possibilità di associare un host a un determinato indirizzo IP. Infatti, sappiamo che ciascun computer connesso alla rete ha il suo IP, un indirizzo paragonabile per semplificare a un numero telefonico: con la digitalizzazione di quel determinato numero è possibile raggiungere il computer al quale è stato assegnato. Proprio con lo scopo di facilitare la procedura di connessione ai server web è nato il sistema Domain Name System. Un sistema in virtù del quale si può consultare un computer remoto senza sapere l’IP ma tramite una stringa più semplice da memorizzare. La meccanica del DNS si basa su una sorta di registro (database distribuito) nel quale i nomi di dominio sono associati a specifici indirizzi IP. Molto praticamente: gli utenti digitano una URL nel browser, quest’ultimo a sua volta interpella il Domain Name System, con lo scopo di instradare la connessione verso l’indirizzo del server remoto. Il tutto grazie alla struttura particolare del sistema: gerarchica e distribuita. Singolari caratteristiche che fanno del Domain Name System un sistema sicuro, con i dati non centralizzati in un solo punto, e capace di reggere più facilmente la grande mole di lavoro. Un sistema informatico organizzato ad albero con un punto di origine, al di sotto del quale ci sono i Top Level Domains: es. it, org, net, com, eu.

Solitamente, al momento di comprare un dominio, all’acquirente viene fornito un pannello per gestire il DNS (Domain Name System). Numerosi Hosting Provider comunque assicurano un servizio con un sistema DNS precompilato, ciò non toglie affatto che sapersi muovere per inserire particolari configurazioni non sarebbe male. In buona sostanza, il fornitore presso il quale comprare il dominio permette di fare delle operazioni dentro l’infrastruttura Domain Name System, che fa parte dell’organizzazione gerarchica e ad albero dei DNS mondiali. Una volta all’interno della propria porzione DNS, è possibile fare delle operazioni come, a titolo di esempio, prevedere l’IP primario al quale è associato il nome a dominio e stabilire dei sotto domini. Operazioni ovviamente effettuabili solo da parte di chi ha una buona conoscenza delle tematiche in questione e, sicuramente, non da chi ha una scarsa visione di questi strumenti informatici. Infatti si tratta di operazioni che richiedono di una certa competenza ed esperienza.

Può sembrare superfluo, invece gestire correttamente un Domain Name System dei domini è una cosa importante, chiaramente soprattutto per coloro intenzionati a lavorare nel settore riconducibile ai servizi di rete. Questo perché le configurazioni di default possono tranquillamente bastare per gli usi semplici, mentre per delle ambiziose progettualità è necessario conoscere bene il funzionamento e le caratteristiche del Domain Name System. Principi, in quest’ultimo caso, da cui non si può prescindere per una migliore ottimizzazione dei servizi di rete. Per concludere, come altri strumenti informatici di pari importanza, il Domain Name System riveste un ruolo fondamentale per la funzionalità dei servizi di rete e per un utilizzo più semplice e veloce degli stessi.

Info sull'autore

Andrea Masella author