Cybercrime

Cybercrime

I cybercrime o reati informatici consistono in attività criminose caratterizzate dall’abuso della tecnologia dell’informazione, software e hardware. Stiamo parlando di una categoria estesa di attività criminose che comprende la diffusione di virus, il furto di identità, lo spionaggio industriale e tanto altro ancora. Un’area criminale in crescita a livello internazionale, con minacce informatiche di molteplici tipologie ad aziende e privati. Un tempo opera esclusiva dei singoli hacker, oggi il cybercrimine coinvolge anche vere e proprie organizzazioni criminali. La definizione di crimine informatico, in linea generale, può essere ricondotta a un’attività criminale che interessa la struttura della tecnologia dell’informazione, inclusi gli accessi illegali, le intercettazioni, l’utilizzo illecito dei dispositivi elettronici, i furti identità, le contraffazioni, le frodi informatiche, etc. Dai messaggi offensivi via email alla pubblicazioni di video diffamatori, i reati informatici possono assumere svariate forme. Purtroppo, l’individuazione degli autori di reati online è molto complicata perché, in una rete come Internet, con l’enorme quantità di traffico, risalire ai responsabili è un compito piuttosto difficile.

Info sull'autore

Andrea Masella author