Cyberbullying

Cyberbullying

Il cyberbullismo o bullismo informatico, comprende differenti comportamenti di persone portati avanti con il fine di aggredire, intimorire o molestare altri soggetti tramite la rete o altri mezzi telematici. Il cyberbullismo fa riferimento all’uso di strumenti elettronici, in particolare messaggi sui social, chat, post, sms ed email con l’uso di un linguaggio minaccioso nei confronti delle vittime. Un attacco informatico potenzialmente molto dannoso, visto che fa breccia nelle insicurezze e nelle debolezze dei malcapitati per provocare loro delle scottanti umiliazioni. Generalmente, delle minacce del genere si manifestano con la pubblicazioni di video o foto o con la spedizione di messaggi per umiliare le vittime. Purtroppo si tratta di minacce con effetti pericolosissimi sulle vittime. Con il cyberbullying ci si riferisce a persone disposte, con l’utilizzo della rete, ad esercitare il loro potere su soggetti più deboli pubblicando, spesso in anonimato, video e foto delle vittime per metterle in imbarazzo di fronte a una grande platea. Pubblicazioni online ad alto rischio perché ad alto contenuto offensivo e denigratorio.

Info sull'autore

Andrea Masella author